Home

Morbi interdum mollis sapien. Sed ac risus. Phasellus lacinia, magna a ullamcorper laoreet, lectus arcu pulvinar risus, vitae facilisis libero dolor a purus. Sed vel lacus. Mauris nibh felis, adipiscing varius, adipiscing in, lacinia vel, tellus. Suspendisse ac urna. Etiam pellentesque mauris ut lectus. Nunc tellus ante, mattis eget, gravida vitae, ultricies ac, leo. Integer leo pede, ornare a, lacinia eu, vulputate vel, nisl.

Perché il karate fa bene ai bambini

Quando si parla di benefici del karate bisogna considerare quelli dal punto di vista fisico e quelli dal punto di vista psicologico. Praticando questa arte marziale, i bambini imparano a conoscere il proprio corpo, a sviluppare l’attenzione e la prontezza dei riflessi. Le articolazioni e i muscoli acquistano forza e flessibilità, mentre si migliora la capacità di autocontrollo e la coordinazione dei movimenti di gambe e braccia.

Nell’ambito di una lezione di karate, i bambini eseguono diversi esercizi di coppia e di gruppo. Questi esercizi insegnano a relazionarsi con gli altri, a lavorare insieme in un continuo confronto. Quelli che prima sono solo compagni di corso diventano poi quelli con cui confrontarsi nelle prime gare di kata o kumite: si impara così il rispetto per l’avversario, nel migliore approccio alla competizione sportiva.

home-03home-03

Kihon

Kihon significa letteralmente “tecniche di base” e si riferisce all’esercizio individuale di tecniche di base che consistono soprattutto in parate ed attacchi. La pratica del kihon, attraverso la ripetizione meticolosa, aiuta ad acquisire e padroneggiare le pratiche principali della disciplina e ad imparare l’autocontrollo.

home-01home-01

Kata

Il kata invece consiste in una serie schematizzata di movimenti che racchiudono diverse tecniche di difesa e attacco, una sorta di combattimento figurato. Attraverso questa attività vengono allenate resistenza, forza, agilità, velocità e postura.

home-02home-02

Kumite

Il kumite, una forma di combattimento a coppie, che viene praticata sia a livello agonistico sia per imparare le tecniche di autodifesa. Eseguendo questa serie di esercizi in coppia il bambino impara a gestire i rapporti interpersonali, a rispettare l’avversario e a sviluppare un sano spirito di competizione.

Titolo del blocco carosello

Cominciare a praticare il karate fin da bambini è il modo migliore per garantire un buon sviluppo motorio e una corretta crescita personale. L’età migliore per iniziare corrisponde a quella scolare perché in questa fase delle crescita le capacità di coordinazione neuro-motoria sono maggiormente sviluppate; tuttavia, è possibile praticare karate anche a partire dai 4 anni, in una formula che viene chiamata gioco karate: in questo caso le lezioni hanno l’obiettivo di promuovere lo sviluppo motorio del bambino attraverso giochi ed esercizi di psicomotricità che permettono di apprendere i primi rudimenti del karate.

avatar-ano-08
Paolo Rossi
Paolo Rossi
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Phasellus hendrerit. Pellentesque aliquet nibh nec urna. In nisi neque, aliquet vel, dapibus id, mattis vel, nisi. Sed pretium, ligula sollicitudin laoreet viverra, tortor libero sodales leo, eget blandit nunc tortor eu nibh. Nullam mollis. Ut justo. Suspendisse potenti.
avatar-ano-03
Valentina Rossi
Valentina Rossi
Suspendisse mauris. Fusce accumsan mollis eros. Pellentesque a diam sit amet mi ullamcorper vehicula. Integer adipiscing risus a sem. Nullam quis massa sit amet nibh viverra malesuada. Nunc sem lacus, accumsan quis, faucibus non, congue vel, arcu. Ut scelerisque hendrerit tellus. Integer sagittis. Vivamus a mauris eget arcu gravida tristique. Nunc iaculis mi in ante. Vivamus imperdiet nibh feugiat est.

Entra nel mondo di DKD

Entra nel mondo di DKD

Suspendisse mauris. Fusce accumsan mollis eros. Pellentesque a diam sit amet mi ullamcorper vehicula. Integer adipiscing risus a sem. Nullam quis massa sit amet nibh viverra malesuada.
Morbi interdum mollis sapien. Sed ac risus. Phasellus lacinia, magna a ullamcorper laoreet, lectus arcu pulvinar risus, vitae facilisis libero dolor a purus. Sed vel lacus. Mauris nibh felis, adipiscing varius, adipiscing in, lacinia vel, tellus. Suspendisse ac urna. Etiam pellentesque mauris ut lectus. Nunc tellus ante, mattis eget, gravida vitae, ultricies ac, leo. Integer leo pede, ornare a, lacinia eu, vulputate vel, nisl.
Menu